Mi trovo spesso a rispondere alla domanda: “che macchina fotografica consiglieresti di acquistare per il mio viaggio?”.

      Enigma che attanaglia in particolare gli sposi pronti per la loro honeymoon.

      Con le vacanze di agosto alle porte, prima di ricevere messaggi di questo tipo ho pensato di dare qualche delucidazione in merito.

      Siamo nell’era del digitale, degli smartphone e della condivisione. Soprattutto della condivisione!

      Passiamo più tempo a scrollare la home page di instagram che in compagnia dei nostri cari.

      Scattiamo più fotografie di quante volte andiamo al bagno in una giornata.  Pensiamo solo a quanti selfie ci facciamo in una settimana o a quante foto inviamo via whatsapp.

      Ecco perchè l’oggetto che non può mancare nella valigia di un viaggiatore è una macchina fotografica.

      Soprattutto durante la luna di miele, un viaggio così importante, che si spera essere l’unico della vita. Chi non si farebbe scattare dal neo maritino un book fotografico in costume in riva ad una spiaggia Polinesiana?

      Oppure alzi la mano chi non vorrebbe pubblicare sul suo profilo instagram la foto scattata su un’amaca a pelo d’acqua delle Maldive, con un cocktail tra le mani?

      Direi che la domanda che mi viene spesso rivolta è più che legittima.

      Ho sempre condiviso il pensiero del grande H.C. Bresson: “fotografare è mettere sullo stesso piano occhio, mente e cuore”.  Infatti ritengo la macchina fotografica solo un mezzo.  Ma soprattutto per rispondere alla domanda di molti, credo non sia necessaria una reflex da grosse pretese per il viaggio di nozze o per qualsiasi tipo di viaggio. Oggi i cellulari sono in grado di scattare fotografie di buona qualità. Inoltre sono un accessorio che comunque portereste con voi e che ingombra sicuramente poco.

      Se proprio ci tenete ad acquistare una macchina fotografica, ciò che dovete valutate è  soprattutto la leggerezza, la facilità di utilizzo e le dimensioni. Parametri a mio avviso fondamentali per chi non la usa con frequenza e la porterà nello zaino per lungo tempo. Inoltre considerate l’alto costo,  la delicatezza e la cura che richiedono, per cui se pensate di voler lasciare la borsa sotto l’ombrellone o sulla sabbia, vi sconsiglio di acquistare una reflex.

      Una GoPro potrebbe fare al caso vostro. Piccola, impermeabile e non si danneggia al mare, inoltre genera dei file sia fotografici che video di ottima qualità. Se pensate di scegliere un viaggio itinerante vi garantisce leggerezza e poco ingombro.

      Ricordate però che lo scrigno migliore per custodire un ricordo sono la mente e il cuore, quindi godetevi il viaggio e poi scattate qualche foto.

      SHARE
      COMMENTS