“Workflow” is a word that we wedding photographers hear at every workshop. In the end I decided to build mine. I use the elements that have facilitated all the work.

      Workflow

      Workflow: what is that?

      “Workflow” is the electronic management of work processes through the interaction between the different actors involved, in the form of information exchange.
      A word widely used in the field of digital marketing, now also landed among wedding photographers.

      Wedding photographers need to organize their workload and make it as usable as possible. Above all to produce in the shortest possible time.

      Here comes the need to devise a system that, with the help or not of automations, allows you to organize the incoming and outgoing workflow.
      “Workflow” o “flusso di lavoro” è la gestione elettronica dei processi lavorativi tramite l’ interazione tra i diversi attori coinvolti, sotto forma di scambio di informazioni.
      Una parola ampiamente utilizzata nell’ambito del marketing digitale, oggi approdata anche tra i fotografi matrimonialisti.

      I fotografi matrimonialisti hanno la necessità di organizzare la propria mole di lavoro e renderla il più fruibile possibile. Soprattutto di produrre nel minor tempo possibile.

      Ecco che subentra la necessità di ideare un sistema che con l’ausilio o meno di automazioni permetta di organizzare il flusso di lavoro in entrata e in uscita.

      Workflow: advantages

      Workflow
      Why create your own workflow or workflow?

      Here are some advantages that can make you think about why you should create one:

      -speed of carrying out the activities;
      -less total execution time;
      -less downtime and operational;
      management of the progress of the individual activities;
      -optimization of processes;
      -less unnecessary and unnecessary activities;
      greater productivity;
      -less waste;
      -better collaboration between different business functions.

      To summarize, I would use a phrase “greater productivity, in less time”.
      Perchè creare un proprio workflow o flusso di lavoro?

      Ecco alcuni vantaggi che vi possono far riflettere sul perché idearne uno:

      -velocità di svolgimento delle attività;
      -minor tempo totale di esecuzione;
      -meno tempi morti ed operativi;
      -gestione dell’avanzamento delle singole attività;
      -ottimizzazione dei processi;
      -meno attività inutili e non necessarie;
      -maggiore produttività;
      -meno sprechi;
      -migliore collaborazione tra diverse funzioni aziendali.

      Per riassumere utilizzerei una frase “maggiore produttività, in minor tempo”.

      My workflow

      Workflow
      I started thinking in these terms when the annual workload increased. Especially having to manage not only many weddings, but also social media and this blog.

      Here I have tried to give an organization to my work, arriving today at a speed that envies many colleagues.

      I will not be here to bore everyone with the story of my workflow, from when I know the couple to when I give them the wedding.

      In the meantime, I invite you to stay tuned on my channels. In the coming days I will reveal an idea that could be useful to many colleagues.

      What I can tell you fundamentally is that it is three elements that have made me save a lot of time:

      -AGENDA: allows me to take note of ideas, thoughts and projects, but above all to create a daily to do list (I talk about it here);
      -EXCEL: I created an excel file where I introduce all the data of the requests that I receive in a year. It gives me the opportunity to analyze my growth and make improvements;
      -TRELLO: I told you about here.

      Try using these 3 systems. I wait for you in private for more succulent details of a system still under modification but certainly already very effective.

      Enjoy
      F.
      Ho iniziato a ragionare in questi termini quando la mole di lavoro annuale è aumentata. Soprattutto dovendo gestire non solo tanti matrimoni, ma anche i social e questo blog.

      Così ho cercato di organizzare il mio lavoro, arrivando oggi ad avere una velocità che fa invidia a molti colleghi.

      Non starò qui ad annoiare tutti con il racconto del mio workflow, da quando conosco gli sposi a quando consegno loro l’album di matrimonio.

      Intanto vi invito a restare sintonizzati sui miei canali. Nei prossimi giorni vi svelerò un’idea che potrebbe essere utile a molti colleghi.

      Ciò che di fondamentale posso dirvi è l’utilizzo di tre elementi che hanno contribuito a farmi risparmiare molto tempo:

      -AGENDA: mi permette di prendere nota di idee, pensieri e progetti, ma soprattutto di creare una to do list giornaliera (ve ne parlo qui);
      -EXCEL: ho creato un file excel all’interno del quale introduco tutti i dati delle richieste che ricevo in un anno. Mi dà la possibilità di analizzare la mia crescita e di apportare miglioramenti;
      TRELLO: di cui vi ho parlato qui.


      Provate ad utilizzare questi 3 sistemi. Vi aspetto in privato per dettagli più succulenti di un sistema ancora in fase di modifica ma sicuramente già molto efficace.

      Enjoy
      F.

      All pics of this article are from Unsplash.com

      SHARE
      COMMENTS