If I close my eyes and think back to this year, I can smile!

      The last years of my life have been characterized by great headshots. The greatest was certainly have done with 9 years study, abandoned it and marry fully what I love. I can confidently say that I am madly in love with my work. I have cared for and cared for this activity as if it were a child and this year I got several awards that made me proud to have spent so much time and energy in all this.

      It was a year full of satisfactions and emotions. Last March I got my first prize. First place in the Silvia Agus ANFM contest. I will never forget that night. If until then I had the doubt and the fear of having made a wrong choice, those emotions and not the prize themselves gave me confirmation that in life I wanted to be a photographer. I got several awards, the last one was a second place in the IWPOTY contest (International wedding photographer of the year) in the album category, which make me really proud of the work I do every day and make me understand that I still have a long way to go and for which I will not stop committing myself. I have grown so much from a photographic point of view, letting myself go a little more, really putting myself in every shot.

      In short, this year seemed really long to me, but in reality it was 365 days like every year. I met so many new people, I made new friends, I left others behind. I discovered new places, tried new foods, I cried with joy many times, I got very excited, I took a house all to myself, in fact I have two, because I live halfway between two cities. I took so many buses, planes and trains. I have experienced, created, tried and discovered many new things. I have traveled a lot! I could not close a year’s budget except by planning a new and great adventure.

      Get ready because in 2020 I will have to tell you a month traveling in a wonderful island.

      I go back to packing the suitcase and I leave you with the story of this crazy 2019 in the best of the images I took.

      A special thanks to the friends who support me every day, to my partner who is my best friend, lover and collegue, thank you to my beloved family and last but not least a big thank you to the newlyweds who decide to entrust me with their big day and let themselves be carried away by my madness!

      I wish you a Happy Christmas! I will send you the “Happy New Year” from another continent!

      Se chiudo gli occhi e ripenso a questo anno, sorrido!

      Gli ultimi anni della mia vita sono stati caratterizzati da grandi colpi di testa. Il più grande è stato sicuramente quello di aver concluso un percorso di studi durato 9 anni per poi abbandonarlo e sposare a pieno ciò che amo. Posso con certezza affermare che sono pazzamente innamorata del mio lavoro. Ho curato e accudito questa attività come fosse un figlio e quest’anno ho ottenuto diversi riconoscimenti che mi hanno reso fiera di aver impiegato tanto tempo ed energia in tutto ciò.

      E’ stato un anno ricco di soddisfazioni ed emozioni. Lo scorso marzo ho avuto il mio primo premio. Prima classificata al contest Silvia Agus ANFM. Quella notte non la dimenticherò mai. Se fino ad allora avevo il dubbio e la paura di aver fatto una scelta sbagliata, quelle emozioni e non il premio in se mi hanno dato conferma che nella vita volevo essere una fotografa. Ho ottenuto diversi riconoscimenti, uno degli ultimi è stato un secondo posto al contest IWPOTY (International wedding photographer of the year) nella categoria album, che mi rendono davvero fiera del lavoro che faccio ogni giorno e mi fanno capire che ho ancora tanta strada da vivere e per la quale non smetterò di impegnarmi. Sono cresciuta tanto dal punto di vista fotografico, lasciandomi andare un pò di più, mettendo me stessa per davvero in ogni scatto.

      Insomma questo anno mi è sembrato davvero tanto lungo, ma in realtà sono stati 365 giorni come tutti gli anni. Ho conosciuto tante nuove persone, ho stretto nuove amicizie, ho trovato nuovi amici, ne ho lasciati indietro degli altri. Ho scoperto nuovi posti, provato nuovi cibi, ho pianto di gioia tante volte, mi sono emozionata molto spesso, ho preso una casa tutta per me, anzi ne ho due, perchè vivo a metà tra due città. Ho preso tanti pullman, aerei e treni. Ho sperimentato, creato, provato e scoperto tante nuove cose. Ho viaggiato tantissimo! Non potevo chiudere il bilancio di un anno se non programmando una nuova e grande avventura.

      Preparatevi perchè nel 2020 avrò da raccontarvi un mese in giro in un isola meravigliosa.

      Torno a preparare la valigia e vi lascio con il racconto di questo pazzesco 2019 nel meglio delle immagini che ho scattato.

      Un grazie speciale agli amici che mi sostengono e supportano ogni giorno, al mio compagno che è il mio sostegno, alla mia amata famiglia e ultimi ma non ultimi un grande grazie agli sposi che decidono di affidarmi il loro grande giorno e si lasciano trasportare dalla mia follia!

      Vi auguro un felice Natale! Il “buon anno” ve lo manderò da un altro continente!

      ENJOY!

      SHARE
      COMMENTS